Crisoperla

E’ continuato con Crisoperla, anche nel 2011, il percorso di cooperazione e collaborazione tra i produttori agricoli e i consumatori, principalmente GAS (Gruppi di acquisto solidale) avviato negli anni precedenti.

Nell’arco del 2011 le principali attività svolte dall’Associazione Crisoperla sono:

come esempi di sinergie tra produttori e consumatori, l'organizzazione/partecipazione a vari mercati locali sia in Toscana che in Liguria;

  • Continua la partecipazione alla realizzazione e alla programmazione del Mercato dei prodotti tipici e biologici di Carrara, voluto dal Comune di Carrara in collaborazione con GAS e produttori. Il mercato vede due appuntamenti mensili, il 1° e il 3° sabato di ogni mese. Sono stati fatti a tal proposito incontri con l’assessore in carica riguardo la possibilità di affidare la gestione del mercato all’associazione Crisoperla.
  • Partecipazione al comitato di gestione del mercato “Spazio Contadino” di Massa. Collaborazione con il comitato tecnico per la realizzazione degli “Incontri ravvicinati con … lo Spazio Contadino”. Si tratta di una serie diincontri pubblici e attività didattiche/dimostrative volte a promuovere le produzioni di filiera corta, le produzioni locali e il mercato stesso. Gli incontri sono a cura del Comitato tecnico di Spazio Contadino di cui fanno parte: la Provincia di Massa-Carrara, l’ACU (Associazione Consumatori Utenti), Associazioni di Categoria (Coldiretti e Cia), Ass. Crisoperla (associazione biologica per l’economia solidale), CTPB (Coordinamento Toscano produttori biologici), GAS (gruppi di acquisto solidale, Lunigiana Amica(associazione produttori).
  • Partecipazione mercato contadino di Sarzana.
  • Partecipazione mercato contadino di ……..

Come impegno, organizzazione e partecipazione a feste e iniziative tematiche per un’altra economia :

  • Partecipazione, organizzazione e programmazione a “Earth Days 2011: questa terra e la Tua Terra” – 27.28-20 maggio San Terenzo (Lerici).xxxxxxxxxxx

  • Realizzazione del seminario interattivo “Le nostre reti locali per l'ambiente, la salute, l'economia” che si è svolto sabato 21 gennaio 2012 ore 15.00 nel ridotto del teatro Animosi di Carrara. Momento d'informazione e di scambio sulle Reti in costruzione nella zona ligure – apuana con i vari protagonisti di questo movimento - Animazione teatrale - Dibattito sulle frodi nel biologico. Nella piazza del Teatro, mercato biologico e merenda con i prodotti delle aziende socie di Crisoperla. Il seminario si colloca nell'ambito del progetto “Educazione degli adulti”  sulla cultura del lavoro  promosso e gestito dai Comuni di  Carrara, Massa, Montignoso, sulla tematica “La green economy: occasione di sviluppo sostenibile” con approfondimento sul tema "Lo sviluppo socialmente sostenibile".
  • Partecipazione, in qualità di relatori, al Workshop: “Agricoltori, consumatori, pubbliche amministrazioni ed altri attori locali: nuove reti a supporto dell'agricoltura sostenibile e dello sviluppo rurale” nell’ambito di “Expo Rurale 2011” che si è tenuto a Firenze, Parco delle Cascine, dal 15 al 18 settembre 2011. Animatrice dell’incontro: Patrizia Proietti, Rete Rurale Nazionale per la Toscana.
  • Partecipazione alla programmazione e alla realizzazione di TuAC “Tutta un’altra città in festa 2011” - Villa della Rinchiostra – Massa – 24 e 25 settembre 2011. Fiera multi-tematica promossa e organizzata da una rete di associazioni e gruppi informali contenente tutte le realtà che trattano di altra economia, stili di vita sostenibili, ambiente, legalità, partecipazione. Nell’ambito della festa Crisoperla ha gestito la sagra “Mangio Bio” e ha curato un incontro pubblico sul tema Alimentazione e salute “La torta di ciliegie”. Percorsi di autotutela alimentare.
  • Partecipazione alla programmazione e alla realizzazione dell’evento “Verso Fa’ la cosa giusta! 2011” – Sarzana (SP) - 0ttobre. “Verso Fa’ la cosa giusta! 2011″ nasce dalle realtà della provincia di La Spezia e guarda avanti, verso la terza edizione della Fiera Fa’ la cosa giusta! di Genova, ma con l’idea di continuare a lavorare nelle reti locali, perché è dal basso, tutti insieme, che il cambiamento può avvenire. Crisoperla partecipa anche con la presentazione di un laboratorio didattico dal titolo “L’orto sul balcone”.
  • Crisoperla entra a far parte del comitato ligure per un percorso di riflessione sull’ Altra Economia in collaborazione con la Regione Liguria. A Crisoperla il comitato affida la questione relativa alla terra (legislazione, facilitazione dell’accesso alla terra; misure opportune contro l’abbandono delle terre).
  • Crisoperla entra a far parte del direttivo di UpBIO, rete nazionale dei produttori biologici costituitasi, nel mese di dicembre 2011, a Roma.

Come sinergie con il mondo della ricerca sociale ed economica:

  • partecipazione al progetto SOLINSA (tutt’ora in corso). SOLINSA è un Progetto di ricerca europeo, finanziato nell’ambito del 7° Programma Quadro, tematica “Sistemi di conoscenza in agricoltura nel contesto di uno sviluppo rurale sostenibile”. Di durata triennale (2011 – 2013), coinvolge 11 istituti universitari europei (Svizzera, Italia, Regno Unito, Olanda, Lettonia, Francia, Germania, Ungheria). Per l’Università di Pisa partecipa il Dipartimento di Agronomia e Gestione dell’Agroecosistema, della Facoltà di Agraria. L’obiettivo generale del Progetto è quello di identificare approcci efficaci ed efficienti per supportare le reti innovative e solidali (dette LINSA) come strumenti di transizione verso la creazione di un Sistema di Innovazione per l’Agricoltura, a supporto dell’agricoltura sostenibile e dello sviluppo rurale. L’Università di Pisa con il professor Brunori ci monitorerà per tre anni e Crisoperla sarà al centro di uno studio come esempio di rete innovatrice in agricoltura”.
  • Iniziative che coinvolgono le scuole, come l’orto didattico alla scuola elementare di Ortola (Comune di Massa).