Crisoperla

Piccole aziende biologiche e comunità di consumo di fronte all'esplosione del biologico industriale.
*Biosì: un'ipotesi di certificazione biologica condivisa*

Intervengono: Patrizia Ulivi (agronoma), Geneviève Marotel (sociologa), Patrizia Pellini (psicologa), Giovanna Sacchi (economista agraria), Germana Fratello (produttrice di Campi Aperti)

Presentazione e dibattito sul progetto Biosì di certificazione biologica condivisa promosso dall’associazione Crisoperla di Carrara. L’associazione Crisoperla riunisce aziende agricole biologiche, consumatori, gruppi di acquisto solidale e tecnici agronomi e promuove le produzioni biologiche incentivando la sinergia tra produttori, consumatori e tecnici.


INFO UTILI

> Il progetto Biosì --> http://crisoperla.it/images/Biosi/Bios%20-%20Sintesi%20sett.19.pdf

info ---> https://camilla.coop/agricoltura-biologica-fiducia-consumatori/

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=SKYMgpmMKdQ

Produttori biologici e consumatori francesi, riuniti nell'Associazione dei "Paniers marseillais" incontrano nel novembre 2012 produttori biologici, cooperativa sociale, cooperative di pesca e consumatori di Toscana e Liguria, dell'Associazione "Crisoperla, liberi da parassiti..." ; con la partecipazione di produttori biologici della zona di Genova e di ricercatori di Pisa. Reti di economia solidale in costruzione.